Il Blog

VILLA CHIARELLI

Matrimonio: e se piove? 3+1 cose da fare per salvare il tuo matrimonio

2 Mar 2022

La pioggia è una delle preoccupazioni più grandi degli sposi. E come posso biasimarli? Avere progettato per mesi un matrimonio, aver scelto una location con un parco enorme e poi rimanere chiusi tra quattro mura? Non è di certo il sogno di nessuno sposo.

 

Vorrei poterti dire che ho una palla di cristallo segreta che mi predice le condizioni climatiche del tuo matrimonio. Sarà bello? Conferma quella data. La palla mette pioggia? Mmm, scegliamo un altro giorno.

 

Interessante vero? Mi dispiace deluderti, ma non ho nessuna palla di cristallo nascosta in soffitta.

 

La variabile meteo da non sottovalutare

 

Non sempre si riesce a predire una giornata di pioggia. Puoi controllare tutti i meteo del mondo, eppure potrebbe sempre esserci un margine di errore. Soprattutto, può capitare che non sia prevista pioggia e invece inizi proprio a diluviare.

 

Sul tuo matrimonio.

All’ora in cui volevi pranzare in giardino.

O quando stiamo allestendo la torta nel parco.

 

ALT! Puoi mantenere asciutto il tuo matrimonio anche in caso di pioggia.

 

“Sposa bagnata, sposa fortunata”

 

No, io direi più che altro “sposa bagnata, sposa inc..avolata”. Tranquillo, c’è un modo per non arrabbiarsi in caso di pioggia al tuo matrimonio, perché credimi che sarebbe uno sforzo inutile.

 

Tutto ruota attorno all’organizzazione. Quando progetti il matrimonio devi tenere in considerazione tantissime variabili: sì, anche quella del meteo. Ecco quindi i miei consigli per te.

 

 

  • Piano B

 

Stai ben attento a quello che sto per dirti. Tantissimi fornitori, quando si inizia a parlare di piano B, iniziano a rassicurarti (o almeno ci provano): 

 

“vedrai che non pioverà”

“figurati in estate non piove mai”

“sarebbe davvero una rarità che piovesse quel giorno”

“non piove quel giorno dal 2017”

 

I casi sono due: o il fornitore in questione ha la palla di cristallo che vorrei tanto avere io, oppure non te la racconta giusta. Assicurati quindi che la location che stai visitando ha davvero un piano B che possa essere all’altezza delle tue aspettative e che cioè, in caso di pioggia, non ti faccia rinunciare a nulla e ti permetta di festeggiare ugualmente il matrimonio che hai sempre desiderato.

 

Valuta quindi attentamente tutti gli spazi e definisci fin dal principio quali ambienti utilizzare, in caso di pioggia, per qualsiasi momento della giornata, dalla cerimonia (se in location) fino al taglio torta.

 

Villa Chiarelli, location di matrimonio, matrimoni, bambini, evento, festa, ricevimento, cerimonia in villa, struttura, villa antica, cento, ferrara, emilia romagna, catering

 

 

  • Piano C

 

Ora penserai che sono un maniaco del controllo, la realtà invece è che non basta una sola alternativa a quello che definiamo piano A.

 

Nessuno te lo dice, eppure non esiste solo pioggia o sole, ma un’infinità di altre possibili variabili intermedie. Ti faccio qualche esempio per farti capire cosa intendo: se piove la notte prima del matrimonio, potresti dover rinunciare al ricevimento in giardino ma forse il taglio torta riesci a preservarlo: un’ottima tattica è pensare anche a punti esterni pavimentati, per non avere il problema del prato bagnato.

 

Villa Chiarelli, location di matrimonio, matrimoni, bambini, evento, festa, ricevimento, cerimonia in villa, struttura, villa antica, cento, ferrara, emilia romagna, catering

 

 

  • Gli spazi

 

Non mi stancherò mai di dirlo: non tutti gli spazi vanno bene per tutti i matrimoni. E solo tu puoi sapere cosa stai cercando per il tuo matrimonio. In fase di appuntamento quindi valuta bene tutti gli ambienti della location, immaginali sia in caso di piano A, piano B oppure piano C e non lasciare nulla al caso.

 

Ad ogni modo, una regola in generale c’è: avere a disposizione tanti spazi, sia all’interno che all’esterno, ti fa dormire sonni tranquilli. Qualsiasi sia la condizione climatica hai una soluzione da applicare.

 

Villa Chiarelli, location di matrimonio, matrimoni, bambini, evento, festa, ricevimento, cerimonia in villa, struttura, villa antica, cento, ferrara, emilia romagna, catering

 

+1. Organizzazione ed esperienza

In gergo viene definita capacità di problem solving. Per quanto mi riguarda questa “dote” è in assoluto quella che non può mancare ad un professionista del settore matrimonio.

 

Non importa di chi stiamo parlando, se di location, catering, wedding planner o fiorista. Il matrimonio è un evento one shot, buona la prima, o la va o la spacca insomma e non si può riavvolgere il nastro e ripetere la giornata se qualcosa va storto.

 

Ecco perché la differenza la fa il professionista che ti affianca: affidati sempre ad un fornitore con esperienza nel settore wedding perché:

  • conosce i tempi del matrimonio e sa come gestirli
  • ha a che fare continuamente con esigenze come le tue e sa come venirti incontro

 

Ti aspetto a Villa Chiarelli.

 

Contattaci subito al 345 983 7570 per una consulenza oppure scrivici a info@villachiarelli.net

Gli ultimi articoli

Mi sposo e adesso? 4 pericoli da cui stare alla larga

Mi sposo e adesso? 4 pericoli da cui stare alla larga

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Come potrei non essere d’accordo! Organizzare il tuo matrimonio sarà un’impresa. Un percorso bellissimo certo, anche stimolante e divertente. Avrai tanti dettagli da stabilire e tanti aspetti da valutare, ore da trascorrere in...

leggi tutto
Il segreto del matrimonio perfetto: il sopralluogo

Il segreto del matrimonio perfetto: il sopralluogo

Cosa determina la buona riuscita di un matrimonio?   L’utilizzo degli spazi La versatilità dell’evento La buona riuscita (qualora necessaria) del piano B Il buon cibo Un’ottima organizzazione generale   E come si ottiene questo? Solamente studiando...

leggi tutto